GO TO MENU'    
 

OPINIONI DALLA RETE

MATUSA SEX
A Patàja
di MatusaSex

Lo dico a te, come parlassi a 'n fijo:

ar monno c'è un postaccio che sconsijo!

Li strutti te la chiamano Patàja

forse pe' fa rima co' topaia,

ma no pe' i topi co' le code lunghe,

ma pe' le sorche co' le cosce lunghe.

L'anime che se troveno in quer sito

penseno de trovasse in paradiso,

ma nun lo sanno, tristi miserelli,

che le sorche je magnano i cervelli!

Te porto quarche esempio all'ortica

de gente aruvinata dalla fica:

Un tizio se presenta per benino,

testa pelata, anche cervello fino...

ma pe' ficcà se veste d'argentino!

E st'artro che je và d'annaije appresso,

sperando de trombà con più successo?

Nun s'è vestito già da mechicano:

poncho, sombrero, la chitara 'n mano

e 'n più 'no stivalone leopardato...

ma come fa a scopà così bardato?

Poi c'è quell'artro fisso co' li sordi

(c'iai da vedé como se spulcia i conti)

che pur de risparmia' nun bada a spese...

... se pija l'itterizzia e fa 'r cinese!

Poi nun te dico delle informazioni

che escon dalla bocca dei tromboni:

"i soppi, si vabbè so sempre quelli...

si li giri, nun so brutti ne belli..

er miele, er rasputino, er sabbadì...

ma forse c'è n'è n'artro proprio li,

da quelle parti o forse un po' più a lato...

ma bene non ricordo, ero sbronzato.

Me ricordo vagamente d'una gonna...

ma nun so bene s'era omo o donna...

ma dato che m'avevano portato,

alla fine comunque ho consumato.

(anche si doppo 'l culo m'è abbruciato)

Però 'na cosa me l'ho ricordata,

che da Mario ho magnata l'insalata.

E Mario, como sempre esaggerato,

un po' troppo de pepe ha macinato,

così ch'er bucio mio me s'è infiammato!

Nun ce magnate più... dateme retta,

si nun volete favve 'na peretta!"

Poi nun parlamo delle mestruazioni

ch'ammorbano 'sti quattro cervelloni,

ormai deteriorati dai sorconi:

"Quanto je dai?" "Du' sacchi" "Esaggerato,

cinque pijotte ar massimo è 'r mercato"

"Così poi c'iarruvini l'esistenza,

ma nun c'iai manco un poco de decenza?"

"Si tu je dai dumila c'iaruvini,

che poi ce tocca daje li quatrini"

"Ma si je offro mille poi nun fotto

e io du' vorte ar giorno fo' filotto"

"Si nun c'iai li dumila me dispiace,

ma in bianco nun ce vo' pe' fatte piace"

"Sei n'egoista, dopi anche 'r mercato:

si nun le sfrutto poi so aruvinato"

"La troia si sei brutto nun te fila...

si c'iai la panza pure se ritira...

manco pe' ventimila se l'infila..."

"Ma si sei bbono fa affamà li fiji

pe' datte il culo aggratis co' i consiji"

Pare quasi de sta' a Montecitorio...

... ma armeno qui te sarvi dal mortorio!!!

Poi ce so' quelli dei confronti arditi

tra tempi belli, da 'n pezzo già finiti:

"E sì che quanno c'era Musolini

pe' fotte nun servivano i quatrini:

bastava che dicessi 'so' itagliano'

che lei te lo pijiava tosto in mano"

"Quanno poi se ricicla 'r Berlusconi

fu solo un rodimento de cojoni,

che quanno che dicevi 'so' itagliano'

se metevano a ride a tutto spiano"

"Ma è morto peggio mò con questo Renzi,

ma morto, morto peggio de che penzi:

si dici 'so' itagliano', te lo giuro,

... che te ritrovi dritto un cazzo in culo!"

E RICORDATE:

Orate frates, non cefali, please.
 
 

Costi da valutare prima di trasferirsi in Thailandia con la famiglia
by Federica Italia
http://www.amichedifuso.com/2016/12/14/trasferirsi-in-thailandia-con-la-famiglia-cosa-valutare/
Scuola
Questo è un aspetto fondamentale da valutare. Se il trasferimento avviene in seguito ad un contratto da expat con un’azienda è molto probabile che fra i benefit offerti ci siano anche le spese per la scuola. Se così non fosse, tenete presente che nelle scuole pubbliche thailandesi sono sì presenti lezioni d’inglese, ma tutte le altre materie vengono insegnate in thailandese e si segue il curriculum Thai. Se il trasferimento in Thailandia non è definitivo, e comunque valuterei anche in quel caso, considerate che il thailandese non è una lingua spendibile altrove e servirà ai vostri figli solo per vivere in Thailandia o lavorare in qualche azienda che commercia con essa. Se non vorrete “buttare via” quegli anni di scuola, occorrerà rivolgersi quindi almeno ad una scuola bilingue thai/inglese o, sicuramente meglio, ad una scuola internazionale.
I costi di quest’ultima non sono così abbordabili e dovrete affrontare una spesa di almeno 8/9.000 euro annui a bambino nelle località principali (Bangkok, Pattaya, Phuket). Per le scuole più quotate si parla di almeno 13.000/15.000 euro annui. A cui aggiungere tassa d’iscrizione, costo delle divise ed eventuale trasporto casa-scuola. Oltre al costo del sostegno speciale almeno nel primo anno per chi non è madrelingua inglese, necessario nelle scuole più quotate.
Le scuole cosiddette bilingue costano un po’ meno ma la lingua primaria è sempre il thai e l’inglese è presente in percentuale minore, a volte anche solo del 30%. I costi saranno diversi anche se gli insegnanti sono inglesi madrelingua o meno.
Le scuole italiane non esistono e si trovano solo alcune organizzazioni private in cui si può fare qualche lezione in italiano al di fuori dell’orario scolastico.
Sanità
Trasferirsi con i bimbi in Thailandia vuol dire avere a che fare, soprattutto nei primi mesi di adattamento, con continue infezioni alle vie respiratorie e all’apparato digerente. I bimbi nati altrove mancano infatti di molti anticorpi che si sviluppano dopo un certo periodo in Thai. I continui passaggi dal caldo esterno al gelo dei locali con aria condizionata (scuola compresa) li fanno ammalare spesso. Il caldo dei mesi più umidi aumenta inoltre la proliferazione di tanti virus e batteri che contaminano i cibi non cucinati al momento.
Non dimentichiamo inoltre le tante malattie infettive tropicali, come la Dengue, che si contraggono abbastanza frequentemente. Tutto ciò per dire che avrete spesso bisogno di un dottore.
Il medico di base o il pediatra non esistono e, da stranieri, bisogna rivolgersi all’ospedale anche per piccole influenze. La sanità per noi espatriati è a pagamento e le strutture più affidabili sono quelle più grandi interamente private. Le tariffe sono inoltre diverse per i nativi e per gli espatriati: a parità di prestazione privata gli stranieri pagano di più dei Thai.Confrontate con quelle del privato in Italia, le tariffe non sono così costose, ma doversene servire per qualsiasi cosa, anche un’influenza di un bambino, a lungo andare diventa costoso. Questi ospedali inoltre, appurato che il paziente sia in possesso di una carta di credito (senza la quale difficilmente si occuperanno di voi), o ancora meglio, di un’assicurazione sanitaria, saranno molto scrupolosi nel farvi fare qualsiasi esame necessario ad escludere patologie varie. Esami che faranno lievitare il conto finale. Se poi fosse necessario un ricovero il conto aumenterà notevolmente.
Noi fortunatamente eravamo coperti da un’ottima assicurazione pagata dall’azienda di mio marito. Con tutto quello che ci è successo in Thailandia per la salute, avremmo dovuto altrimenti spendere svariate migliaia di euro… Quindi se l’azienda non prevede una copertura sanitaria, dovrete stipulare voi un’assicurazione per tutta la famiglia.
Ubicazione
La città/isola dove vi installerete conta molto per un trasferimento in Thailandia. Città e località turistiche hanno infatti costi decisamente più alti che altri luoghi della nazione. Se in città anonime si può veramente vivere con molto meno di 1000 euro al mese (a testa), in luoghi come Bangkok o Pattaya diventa enormemente più costoso. A meno che i vostri bimbi non vadano alla scuola Thai, siano sempre sani e tutti vi accontentiate di mangiare thai sia in casa che al ristorante. Anche affittare un appartamento costa notevolmente di più in zone turistiche.
In compenso però nelle località più turistiche ci saranno sicuramente scuole bilingue ed internazionali, così come strutture ospedaliere internazionali. Un minimo di inglese lo parleranno tutti mentre uscendo dai luoghi turistici occorrerà imparare il thailandese. Troverete inoltre prodotti occidentali nei supermercati (a caro prezzo!), centri commerciali ed una vasta scelta di ristoranti di tutte le cucine del mondo, italiana compresa. A lungo andare, con dei bambini, tutto ciò ha un grandissimo valore.Una volta scelta la città, anche all’interno di essa bisognerà valutare bene dove prendere casa. Intanto i prezzi sono estremamente variabili a seconda della dimensione e della vicinanza al mare o al centro. Diversamente dall’Italia, a parità di metratura, vivere in Condo (condominio) costa di più che avere una villetta. Nella scelta della casa tenete anche presente che sarà estremamente utile avere una piscina condominiale. Nei periodi caldi quella ed i centri commerciali saranno gli unici luoghi dove potrete far sfogare un po’ i bimbi.
C’è poi da considerare anche l’aspetto trasporti. Per guidare in Thailandia la patente internazionale non è sufficiente e bisogna prendere la patente thailandese sostenendo l’esame. Inoltre i Thai guidano piuttosto male e la guida è a sinistra. Se non ci si sente di guidare è consigliabile per una mamma con bimbi prendere casa vicino ad un minimo di servizi per non dover sempre ricorrere ai taxi con cui spesso e volentieri occorre litigare per fargli azionare il tachimetro. Ci si può muovere anche con i tuk tuk fermandoli per strada ma è sempre difficile capire che giro facciano. Inoltre, se avete ancora bimbi nel passeggino, non sono certo comodi, soprattutto quando sono stipati di persone.
Lavoro
Il mio consiglio è sempre quello di partire dall’Italia solo dopo aver ottenuto un contratto in modo da valutare con calma se sia conveniente in base ai benefit compresi o no. Partire all’avventura con dei figli non è proprio consigliabile.
Tenete presente, sia nel caso che decidiate di partire all’avventura, sia che pensiate di aumentare il reddito famigliare lavorando in due, che in Thailandia molti lavori possono essere svolti solo dai Thai. Qui trovate la lista delle professioni proibite per gli stranieri. Inoltre qualsiasi azienda/attività può essere aperta solo in società con un thailandese.
Non ultimo per importanza, per lavorare in Thailandia è necessario entrare nel paese con un visto Non-Immigrant “B” (rilasciato se richiesto da un’azienda disposta ad assumervi) e poi richiedere lì un permesso di lavoro, che viene rilasciato solo se chiesto dal datore di lavoro. Questo visto permette di rimanere in Thailandia per 90 giorni, ma una volta avuto il permesso di lavoro può essere rinnovato ogni anno, ma assolutamente non oltre la data di scadenza del contratto di lavoro.
Direi di aver analizzato tutti i punti più importanti. Converrete con me che trasferirsi in Thailandia con la famiglia senza un buon contratto di lavoro non è assolutamente facile. A meno che la vostra non sia proprio una scelta di vita radicale che vi porti a vivere di poco e con poco in un luogo poco turistico.

 

 

LE OPINIONI DI GIASONE

 

 

Buon Giorno. Vorrei tentare di fare un po' di CHIAREZZA su certi "concetti".
Prima di tutto, VIP...
e' un acronimo Inglese, che sta per Very Important Person (Persona Veramente Importante) e NON per Very Ignorant Prostitute... (Prostituta Veramente Ignorante).
Quindi, mignotte (o ex mignotte) sia THAI che CUBANE o di qualsiasi altro Paese del Mondo, NON sono VIPs ne se vanno in Prima Classe in Danimarca ne se fanno le Cameriere (o continuano a fare le zoccole) a Dubai. L'unica che FORSE potrebbe avvicinarsi ad essere una QUASI VIP, se lui e' veramente quello che sembra (cioe', un MILIONARIO in Sterline) potrebbe e ripeto POTREBBE, essere la Xanny. Chiusa parentesi.
Altra cosa, i "COGLIONI" che spendono 100 / 200 Mila BAHT (mica Euro) in una sera al Gogo. Secondo me, a definirli cosi' e' solo INVIDIA... invidia, verso qualcuno che probabilmente qualche soldo VERO lo ha... e che c'e' il reale rischio che a Pattaya ci sia finito per SBAGLIO...!!! Ragazzi, senza offesa per nessuno, ma bisogna rendersi conto che PATTAYA e' il BUCO DEL CULO DEL MONDO... (e come tutti i Buchi del Culo, sicuramente UNICO... nessuno ha 2 o 3 Buchi del culo).
Quindi.
E' sicuramente un buon posto per Divertirsi... (Ubriacarsi, Drogarsi, Scopare, Mangiare decentemente, ecc. ecc.), ma NON e' un posto da VIPs... in nessun senso. Fatevene una ragione. E' un posto molto ECONOMICO, dove con modica spesa anche una SFIGATO come Noi (e mi ci metto per primo), puo' recarsi e sentirsi "Re per una notte"... (gli Anglo-Sassoni, usano il termine "2 weeks millionaire" Milionario per 2 settimane). Comunque, tutte frasi che esprimono chiaramente il concetto di "Vorrei, ma non posso" ma qui per il periodo della mia VACANZA mi posso sentire quello che vorrei essere (ma che in realta' NON sono).
...e diamoci un taglio con ste esaltazioni!!! Prendiamola per quello che e'... un posto che ci fa sentire bene, dove ci rilassiamo e rigeneriamo. Punto. Non attribuiamole proprieta' Mistiche (ne Mitiche), alla fin fine, guardandola NON con gli occhi dell'Amore, ma con quelli della (triste) Realta'... sempre una fogna rimane.
RIBADISCO CHE NON E' MIA INTENZIONE OFFENDERE NESSUNO (meno che mai chi ci vive e/o lavora),
QUINDI CERCHIAMO DI ASTENERCI DALL'ITALICO VIZIO DI TRAVISARE E MONTARE IMMEDIATAMENTE SU TUTTE LE FURIE. LA MIA NON E' GUERRA, NE PROVOCAZIONE, SOLO OGGETTIVA OSSERVAZIONE DI UNA REALTA' (E DI SITUAZIONI, ANCHE ESTREME)
Vorrei poi, spendere due parole anche su altri DUE "Concetti".
I ROVINA MERCATO. Questi, secondo me, sono i veri COGLIONI... Per vari motivi. A mio avviso sono i classici "Furbi", che arrivano nel Paese del Bengodi Economico con due soldi in piu' in tasca... e quindi si sentono non solo "Re"... ma addirittura "Imperatori"...!!! Della Realta' del Posto se ne fregano!!! Discutono la legittimita' di chi nel posto ci vive da anni... e tenta di consigliarli per il meglio... applicano ad un Paese del TERZO Mondo Logiche e Dinamiche da Italia (Occidente), NON comprendono ne le DIFFERENZE Economiche ne Culturali... anzi, si credono pure Generosi ed (in definitiva) Caritatevoli e Misericordiosi... Classica frase, sentita centinaia di migliaia di volte "massi', POVERINA, lei ha "bisogno" e per me cosa sono 20, 30, 50 ecc. Euro in PIU'... in Italia (Occidente) sarebbe uguale..." (allora, azzo fai 10.000 km a fare...??? Mah???)
Ultima, "sparata"... Da "Rovina Mercato" a ZERBINO / SPONSOR il passo e' breve... Non tutti lo compiono, ma molti si... Non mi voglio dilungare su discussioni trite e ritrite, voglio solo esprimere il MIO Parere... Questi sono, quasi tutti "Bravi Ragazzi" (e chi non lo e'?), solo leggermente piu' ottusi... che NON voglione ne Vedere, ne Accettare la REALTA" del Posto... La loro e' SEMPRE Diversa... e' qui la chiudo; aggiungendo solo che, ovvio che sono TUTTE esseri umani, e per la Legge dei Grandi Numeri NON possono essere TUTTE delle Approfittatrici-Mangiasoldi... pero' PURTROPPO, la maggiorparte lo sono... (i motivi sono stati dibattuti all'infinito), fatevene una ragione!
PACE E BENE. MAKE LOVE NO WAR !!!

 

 

CRONACHE by Johnny

sono arrivato già da qualche giorno, ma tra una cosa e l'altra (ho stabilito un nuovo record di ripresa dal jet lag: 2 giorni interi) mi è venuto in mente solo ora di buttar giù due righe.
come per il mio precedente commento mi scuso in anticipo per lo stile noioso e la probabile inutilità delle informazioni che porto. stavolta aggiungeteci anche un miliardo di errori grammaticali perchè ho un laptop talmente scarso che mi sembra di scrivere con una pianola.
innanzitutto il solito grazie a @siamhousepattaya visto che sto alloggiando e mangiando da lui; la volta scorsa il ristorante non era aperto, ma adesso che c'è ho intenzione di approfittarne il più possibile. sarà che non mangio spesso italiano all'estero, ma ai Monelli a me sembra tutto squisito (consiglio le penne 'alla Mario', che sono simil-arrabbiata ma meglio, secondo me). oltretutto, volete mettere il valore aggiunto di mangiare in un posto dove -per citare lo stesso Mario- "non so se si mangia bene,ma il titolare vi manda a fare in culo a gratis abbastanza facilmente"
vabeh la mia parte di vaffanculo non me la sono ancora presa, ma spero che la smetta di rompermi i coglioni perchè mi prendo delle fighe brutte
anyways, per la prima settimana sto con una con cui sono rimasto in contatto dall'altra volta, che lavorava all'Alcatraz, quindi non posso folleggiare più di tanto: me la porto dietro in un paio di gogo ogni sera e giriamo un po', ma non è che ci sia tantissimo da fare se si è già in compagnia... vedremo tra qualche giorno. sta tipa (PER IL MOMENTO) non mi fa spendere niente, il che è un bene, però non le piace bere e come ogni brava thai che si rispetti, niente sole, quindi niente piscina per me per il momento. è anche fissata con le telenovelas, e si impossessa di divano e tv intorno all'ora di cena, quando non siamo in giro. per quanto riguarda l'alcool invece, bevo io anche per lei e problema risolto
beh insomma... risolto mica tanto, visto che stanotte ho esagerato e ho dovuto passare diverse ore davanti al cesso, pero amen, son cose che succedono.
al Kinnaree ci sono stato il primo giorno, prima che arrivasse la mia amica, e ne sono uscito contento, come da previsioni. mi è sembrato che la qualità fosse più alta, ma forse è stato lo shock iniziale.

girando a casaccio siamo passati per la beach road un paio di volte; la prima volta era prestino, poco dopo le 21, e... che vi devo dire, io ho visto ANCHE della roba buona, però si dice sempre che se stanno lì un motivo c'è...
seconda volta siamo passati dopo essere stati al cinema, quasi a mezzanotte, e ho visto solo cessi allucinanti.
per quanto riguarda i gogo,
- Alcatraz: ci sto andando spesso, così mentre la mia amica fa l'idiota con le ex compagne, io flirto un po' senza conseguenze spiacevoli. ce ne sono almeno 5 che mi farei anche sdraiato per terra, e altre 2 o 3 non eccezionali ma mi danno l'impressione di saperci fare. ci prenderò SICURAMENTE più di una quando tornerò single. abbastanza gente, ma pochi che caricano. mi è capitato di vedere uno offire da bere a una ragazza e slinguazzarla e metterle le mani sotto il vestito per una buona mezzora, per poi andarsene senza portarla via. merda, devi morire.
- Peppermint: ci sono andato per cercare una con cui ero stato l'altra volta, ma non c'era, e non sapendo il nome preciso (Aum?) non ho potuto chiedere. forse 3 carine, nessuna che spicca, parecchie tette finte e brutte.
- Wildcats: qua fanno entrare gli indiani. credo di non dover aggiungere altro. ci sono stato solo per vedere Fon, e capire se è figa come sembra. ok lo è, ma è anche giovane, quindi non so se andrò a prendermela. il resto delle ragazze non merita neanche menzione.
- Baccara: continuano a non piacermi ne' l'altmosfera, ne' tantomeno le ragazze (niente superfighe per me, grazie. e non è una questione di soldi)
capitolo a parte per l'Insomnia, ma ero veramente sbronzo ieri e non ricordo molto. gli altri hanno pescato bene, buon per loro! io a momenti vomito in faccia a una che ha avuto la brillante idea di massaggiarmi la pancia quando già ero al limite....
all'uscita mi si è appiccicato addosso un ladyboy che non mi mollava, e quando gli ho detto che volevo solo tornare in camera a vomitare, mi ha risposto ch potevo vomitare nella sua camera, mentre lui me lo succhiava
alla faccia del fetish!
spero di avere qualcosa di più interessante da riferire nei prossimi giorni. passo e chiudo.
appena tornato dall ennesimo giro all'Alcatraz perchè la tipa doveva riprendersi un libro da una che lavora lì (un dizionario inglese-thai, e visto come parla non deve averlo usato molto... però sa un po' di russo. wow! già mi stanno poco sul cazzo i russi...). per il vostro disgusto, vi informo che ho bevuto una coca e una bottiglia d'acqua. ebbene sì!
soliti strusciamenti e toccatine, e ho cominciato ad approfondire con una, visto che la mia se ne va tra qualche giorno. apparentemente questa lo sapeva e mi ha chiesto se sarei tornato una volta solo. le rispondo che se torno per lei è meglio che si scordi il giochetto dei ladydrink a mezzo locale, perchè entro, me la prendo e me la porto via tutta la notte. lei dice ok, se sono sicuro di reggere tutta notte. ehehehe aspetta un po', che ti spiego io
siamo poi andati a giocare a biliardo e sono stato massacrato. e meno male che pensavo di andarci piano con lei...
fine serata e siamo tornati in camera mezzoretta fa. doccia entrambi, e lei che fa la scema più del solito, ma non so perchè; spero sia arrapata ma ci credo poco, dopo le tre ore di bombaggio fatte oggi. per adesso ce l'ho qua sul divano che guarda una specie di mtv thailandese mentre io scrivo e mi mangio qualche fetta di cocomero, e più tardi si vedrà.
domani big buddha day: tutta walking street chiude, così dovremo inventarci qualcosa.
grazie per i consigli sui gogo da visitare; il what's up me l'ha già raccomandato Mario, e penso proprio di farci un salto, e gli altri nomi me li cerco sulla mappa.
per quanto riguarda il Baccara, non ne sto parlando affatto male: gran gogo, gran fighe, non si discute, ma mi pare di essere più a una sfilata di moda che in un bordello, talmente alto che cagano queste. e poi, come ho detto, a me le stunner non piacciono
ieri la mia compagna temporanea se n'è andata; niente strascichi emotivi, come è giusto che sia, però... uhm come dire, la stanza mi sembra un po' vuota senza lei e la sua roba...
non ha tentato magheggi eccessivi, ma era già un paio di giorni che mi diceva "when i go you have many ladies", "why you ask me only one week?", "you take one of my friends with you?" e cose così. io rispondevo dicendo più o meno la verità, e cioè che non sapevo ancora cosa fare, però tra le sue ore alla tv e qualche altro dettaglio, non è che sia stato SEMPRE felicissimo di averla con me, però mi piace e mi sono divertito parecchio, in generale. discussione (per modo di dire...) lunghetta sul perchè e percome del 'take care' e poi l'accompagno giù; niente scene strappalacrime, giusto un bacetto e la promessa di messaggiarci ancora. lei torna a bangkok con la sorella che lavora in fabbrica e dice che vuole farlo anche lei, per poi magari tornare con l'alta stagione.
nota spese: per lei sempre cibo thai ai baracchini o in quel posto di fronte al Mike's, quindi poco o niente; non le piace molto bere e allora sempre acqua/coca/succhi di frutta; regalini, una cosa da 300, una maglietta da 100 e un cappello di paglia da 150. un sera al cinema e due volte ai massaggi. non molto altro mi pare, dato che il grosso lo spendevamo di notte nei gogo, ma quella era una scelta mia, e lei si prendeva una coca e se la faceva durare. quanto ho dato direttamente a lei evito di dirlo per non cominciare con le solite tiritere sul tanto o poco, e in ogni caso non è rilevante per chi legge. chi ha fatto come me sa già più o meno di che cifre si parla.
torno in camera, lavaggio e vestizione, e si va al Kinnaree in due. il mio socio voleva una specifica e se la fa chiamare, ma io non ho niente di preciso in mente e ne rimbalzo un paio, per poi sceglierne una poco appariscente e vestita meno da troia delle altre. non promette cose da porno ma è carina e sembra avere almeno un accenno di tette; e infatti sono belle e ha una patonza gustosa. goooood! fatto una cosa tranquilla e pagato il millino, poi torniamo al tavolo e l'amico -che aveva preso la stanza dopo di me- arriva poco dopo. lui è tra le nuvole per via della prestazione, e dice alla sua che sarebbe tornato, ma io vado più sul diretto e chiedo alla mia se vuole andare a mangiare qualcosa quando finisce, se è fidanzata/sposata, ecc. e lei risponde che è libera in tutti i sensi, ma doveva assolutamente fare il bucato perchè non aveva più niente da mettersi. dice che se torno domani (oggi) viene con me volentieri. giusto per la cronaca, dice di chiamarsi Pen.
e proprio lì mi sto dirigendo, appena finisco di vestirmi. non so se darle una botta là e poi accordarmi per vederci fuori, oppure pagarle solo da bere e rimandare a dopo... boh, vedremo.
la nottata di ieri la racconto più tardi perchè sono un po' di corsa, ma è stata una cosa piùttosto surreale
tornando all'altra notte...
volevo prendermi una delle due che mi voglio fare all'Alcatraz (una bruttina ma che promette bene, e una fighetta ma forse problematica perchè amica di quella che è stata con me giorni fa). il discorso di non pagare il barfine l'aveva tirato fuori appunto la bruttina, che insiste per trovarci all'ibar più tardi, e smettendo alle 3, il prima possibile erano le 4... sai che palle ad aspettare!
poca voglia di bere, e avevo fatto il pienone di pasta da Mario, quindi che faccio? McDonalds e mi faccio un caffè, poi una passeggiata per walking street, con i soliti ladyboys che insistono VERAMENTE troppo! uno era una cosa veramente esagerata: fisico da paura e viso incredibile, però c'è poco da fare: di uccelli in volo basta e avanza il mio, e se anche sono operati mi fa schifo lo stesso. oltretutto ad ogni mio rifiuto questo faceva un verso tipo rovesciare gli occhi nelle orbite, che mi faceva temere un coltello in pancia da un momento all'altro.
la spiegazione alla pressione dei trans mi viene spiegata da Mario: "che gente hai visto camminare per WS a quell'ora?"
"russi accompagnati, qualcuno ubriaco marcio e miliardi di indiani o simili mi sembra"
"quindi tu bianco, solo, vestito non da pezzente, vuoi che non ti corrano dietro????"
non fa una grinza, quindi incasso i meritati sberleffi.
entro all'ibar per vedere se ci sono gli altri, ma niente; salgo di sopra ma non vedo nessuno (invece c'erano, ma ho guardato solo al solito posto, mentre loro erano un po' più in là).
entro al locale dove suonano, il Rolling Live 2, e mi faccio un paio di draft beer, più una alla cameriera che, essendoci poca gente, ha pensato bene di venire a rompere i coglioni a me, ma pazienza, io dovevo solo passare un po' di tempo.
entrano due russi con le classiche sporte piene di birra del 7-11, si siedono e cominciano a bere, e quando una cameriera va a chieder loro cosa prendono rispondono che hanno già da bere, e ne offrono una anche a lei... diosanto...
fortunatamente si son fatte le 4, così mi ri-infilo all'ibar e vado dietro; bevo e aspetto un po', ma non si vede nessuna dell Alcatraz; bevo di nuovo e mi faccio un giro fino all'ingresso e vedo il gruppetto. chiedo di quella che mi interessava e mi dicono che è di sopra che mi cerca; quindi salgo, mi faccio il giro completo ma niente. scendo di nuovo (CHEPPALLLLLLEEEEEEE!!!) e il gruppo si è spostato e quando chiedo di nuovo mi dicono che la tipa si è stufata di fare su e giù (e lo viene a dire a me?????) e se n'è andata a letto. queste che son rimaste non mi aggradano moltissimo, ma una si salva, e così per non buttare la nottata mi ci faccio uno shortino, chiarendo prima che non ho molti soldi da spendere (= non mi piaci), e me la cavo col millino, un pacchetto di sigarette e cibo dei baracchini. la classica scopata fatta tanto per.
me ne vado, e vista l'ora propendo per il mototaxi, ma passa un camion-bestiame e salgo lì; circa a metà strada si ferma e mi fa un cenno con la mano: non c'è nessuno da tirar su e se ne vanno a letto anche loro? boh, di fatto mi fanno scendere in mezzo al niente e ne approfitto per una camminata.
serata di merda, ma me la sono un po' cercata, e poi alla fine il risultato l'ho portato a casa.
il discorso con quella che mi cercava e io cercavo lei ha avuto degli strascichi ieri notte, ma ci arrivo dopo...
mahhhhhh la storia di trovarci fuori dopo la chiusura l'ha pensata lei, mica era per risparmiare, anche perchè -come mi ha fatto notare Mario- mentre aspettavo ho speso la stessa cifra, se non di più. credo il problema fosse che non voleva farsi vedere che veniva con me, per evitare rogne con le altre, amiche dell'amica dell'amica.... troppe pippe mentali.
il giorno dopo, cioè ieri mi sveglio tardino e mi fiondo al kinnaree, dove c'è praticamente il mondo intero. neanche il tempo di entrare e vengo preso a braccetto da quella dell'ultima volta, che mi sono ripromesso di portarmi fuori; ben felice di ritrovarla subito me la porto al divano dove stanno gli altri e sembra esserci da ridere: la solita mama che ci urla dietro "MACHECASSO VOI?" "ANDATE A SCOPARE" e altre nefandezze simili. quattro chiacchiere e un po' di bevute, poi chiedo alla tipa se voleva prendere una camera o se avrebbe passato la sera/notte con me, e lei dice che sono arrivato troppo tardi e si è già accordata per mangiare con le amiche; no problem, prendiamo la stanza, però mi hai rimbalzato già due volte, non so se te lo chiedo ancora...
in camera tutto ok; lei ha un buon sapore e delle tettine che chiedono di essere ciucciate, e io le accontento. la giro in mille posizioni ma ci metto un po' a finire, non so perchè. forse devo darmi una regolata col leccaggio, perchè sì, piace sia a me che a loro, ma ci perdo in attrito e mi spompo nel mezzo dell'azione. avevamo finito il suo mini collutorio il giorno prima, e quando lo tira fuori stavolta vedo che è ancora sigillato; poco lavoro ragazza, mi spiace. soliti mille + 200 di mancia e un altro paio di drink sul divano, dove gli altri ormai avevano bevuto una cantina intera. mi dimentico (ancora!) di chiederle il numero o un contatto qualsiasi
cena ai Monelli (è tanto comodo, non c'è neanche bisogno di muoversi), e poi un salto all'Alcatraz con un amico, perchè volevo chiarire sta cosa del sono tutte fighe/sono tutti cessi. come volevasi dimostrare, il socio conferma che l'altra volta che ci erano stati non c'era neanche la metà di quel che vedeva in quel momento, e mi sembra soddisfatto da quella che gli chiamo lì, e che gli fa dei giochini piuttosto spinti. io mi chiamo quella che mi sono perso la notte prima e si da da fare pure lei, però non è molto comunicativa, perchè dice che le ho tirato il bidone; dopo vari tentativi di tradurre il suo trogloditese capisco che il giorno prima hanno chiuso alle 4 anzichè alle 3, perchè "sono arrivati dei clienti importanti"; non approfondisco, ma mi rendo conto che deve aver fatto le corse per essere all'ibar intorno alle 4 e mezza, per poi andarsene a casa con le pive nel sacco, e mi dispiace per lei, però le dico che stavolta me la porto via sicuro, fanculo il barfine e le sue amiche.
viene proposto di andare al what's up, così paghiamo e io cerco la girl per dirle che tornavo dopo, ma non la vedo. tergiversiamo un po' ma non riappare, e allora ce ne andiamo, ma non so ancora perchè, ci siamo ritrovati all'ibar, dove prendiamo una bottiglia e un tavolo. uno dei ragazzi ha la sua amichetta, e un altro ci prova con un'altra amica; io mi guardo in giro ma mi pare che quelle migliori sono tutte a farsi i cazzi loro in gruppetti, quindi non mi do neanche la pena di provarci, e ad un certo punto mollo tutto e vado a prelevare, sia soldi che la ragazza dell'Alcatraz.
entro e la vedo subito ma lei non vede me, quindi mi prendo una coca, visto che si trattava di una toccata e fuga; incrocio il suo sguardo, ma mi fa un verso strano e se ne va... boh. la cameriera che viene a scherzare con noi di solito mi dice che va a chiamarmela, ma quando torna dice che non sa che problema ci sia, ma l'altra è triste e non vuole venire da me. poco male, vedo che la bionda è libera e cerco di richiamare la sua attenzione, ma non mi caga, e dopo un po' mi arriva la bruttina imbronciata con le lacrime agli occhi; non vuole bere, non vuole che la porto via, non vuole parlarmi, ma dice che sta bene. visto che non capisco bene cosa succede, ma sento aria di sbottigliate, le dico che torno la sera dopo se vuole, e mi dileguo.
torno all'ibar dagli altri, racconto l'accaduto e mi metto seriamente a puntare qualcuna, quando vedo entrare proprio la mora che mi aveva appena rimbalzato! già il fatto che è lì vuol dire che si è pagata il barfine da sola? e poi è da sola...ma che cazz? mi sbraccio per farmi vedere, ma lei si gira dall'altra parte e si dirige verso il fondo; a questo punto anche il mio socio sente aria di rogne, per cui quando lei ripassa per uscire me ne sto mogio mogio e torno a guardare le altre. passano altri 15 minuti forse, e mi sento pizzicare il culo; mi giro e indovina un po' chi è? sempre mezza incazzata, forse anche perchè ha visto che i trucchetti da primadonna non hanno un gran effetto, comunque si aggrega a noi, beve (poco) e parla (anche meno), ma continua a tenersi le mie braccia intorno alla vita o ad abbracciarmi lei (N.B. questa cosiddetta posizione della "cozza sullo scoglio" l'ha mantenuta PER TUTTO IL TEMPO! non mi mollava un secondo, e ho fatto fatica anche ad andare in bagno!). finita la bottiglia siamo saliti all'insomnia, dove ne abbiamo presa un'altra, e più che altro doveva trovarsi compagnia il terzo di noi; ricapitolando la situazione era la seguente: uno di noi limonava con la fidanzatina, io ero abbracciato da più di un'ora e cominciavo ad avere i crampi, e l'altro si stava scopando una colonna (letteralmente, in senso murario) dell'insomnia. bella combriccola!
quando decidiamo di andarcene io chiedo alla mia se si ricorda che le avevo detto "se vieni con me per la notte, sappi che non pago dei gran soldi, e i 3000 che prendi al gogo te li scordi" e lei dice che va bene, quindi si va, e lei mi porta col suo motorino. non voleva mollarmi neanche mentre salivamo le scale, e una volta in camera ha insistito per fare la doccia insieme, dove mi ha insaponato e lavato per parecchi minuti; poi faccio per uscire dal bagno e mi fa aspettare che finisca anche lei, e poi via di abbracci e baci ancora....
accendo la tv tanto per fare scena e ci accomodiamo sul divano, dove cominciano le danze: le tolgo prontamente l'asciugamano e lei mi sale sopra e si accomoda sul mio arnese ancora dentro l'accappatoio e comincia mimare una scopata. pensavo fosse una cosa tanto per fare, ma non la finiva più, così comincio a muovermi e a toccarla meglio, e poi la porto di peso a letto; patata non depilata: c'era un tempo in cui le preferivo, ma ultimamente non è che ne vada matto, però neanche mi fanno schifo, quindi buon appetito a me! non molte posizioni perchè mi è sembrato che le facesse male se andavo fino in fondo (e sono piuttosto scarso in lunghezza), poi pausa, ciucciata reciproca, altro bum bum e conclusione sul corpo, che non mi piace però ormai il condom l'avevo tolto...
risciacquo rapido e coccole sul divano, poi a nanna e mi abbraccia ancora anche con la gamba. la lascio fare perchè a parte il caldo non mi dispiace, ma mi vien da pensare che qua non è questione di 'take care'; è proprio lei che ha dei bisogni non indifferenti.
dormiamo fino all'una, quando lei si alza per andare in bagno, così vado anch'io e mi chiede se ho voglia di un altro giro, ma non riesco a tenere gli occhi aperti e rimando. torniamo a letto (abbracciati, ovviamente) e limoniamo un po'; poi si dorme e ci svegliamo alle 18! panico perchè lei deve essere al lavoro alle 19, ma vedo che se la prende comoda, e ha anche il tempo di farmi dei discorsi che sarebbero anche interessanti da approfondire, se non venissero da una che lavora in un gogo. pare che voglia farmi fare un altra scopata, ma si vede che è giusto perchè me lo deve, e poi c'è poco tempo, e le dico di lasciar stare.
le do 3000 chiarendo che sono per scusarmi del casino che ho combinato la notte prima, e perchè si è pagata il bar da sola (credo), ma se la riprendo la musica cambia. ok ok, felicissima e mi prega di tornare a trovarla, anche se non prendo lei. mi bacia e saluta sulla porta e io le dico che l'accompagno giù, e resta un po' sorpresa.
ma con che cazzo di gentaglia ha avuto a che fare questa finora?????
prende il motorino e se ne va; io mi faccio un caffè, porto un po' di roba a lavare e mi accascio sul divano, mentre racconto di come sono passato dal pericolo di vita ad una notte tutto sommato da ricordare.
fatto niente di sera, e fatto niente di notte: vedo su facebook che una certa tipa è tornata al lavoro e mi viene l'dea di andare a prendermela, ma si sta troppo bene a far cagnara con gli altri, e allora cena ancora ai Monelli, e relax totale. domani se c'è il sole sicuramente piscina, poi si vedrà.
visto il what's up, ma non fa per me. intendiamoci: fighe oggettivamente over the top; ci cagano in testa anche alle migliori del baccara, però non mi piace. aoh! ad ognuno il suo, e non rompete
portata a casa una dal Wildcats che era al suo primo barfine; @siamhousepattaya e@ertukkio_34 (che è il nostro cubista ufficiale :D) l'hanno vista e una volta tanto hanno detto che è decente (incredibile! in quel posto di merda dove vado solo io????). 19 anni e una seconda abbondante di seno, piuttosto carina, però scopro dopo che ha le sue cose (forse me l'ha anche detto prima, ma mi aveva anche detto di averne 24 di anni...), ma pazienza: solo un giro di bocca e le do solo mille + spesucce varie perchè vuole andarsene all'alba (più ovviamente il barfine che non ricordo, ma saranno i soliti 700-800). prima di prenderla mi prenoto finalmente Fon (ho messo la foto nell'altro thread) per andare a cena il giorno dopo, perchè ha la bimba piccola e non sta fuori tutta la notte, quindi fa solo short time; peccato! le becco di sfuggita anche il numero di telefono che male non fa.
oggi pomeriggio festa grande, che comincia ai Monelli con vari rintocchi di campana (devi venire con noi! siamo i ragazzi di oggi nooooooiiiii!), e prosegue al Ruby in soi 6, dove restano contenti un po' tutti, ma io non prendo la camera e mi accontento di limonarne e palparne due per un paio d'ore al modico prezzo di 1500 bath, più o meno, per le bevute mie e loro. fanculo al mondo!
torniamo per la doccia e gli altri mangiano qua da Mario, ma io ho la mia pulzella che mi aspetta e mi devo dare una mossa perchè è già tardi! così passo a prenderla, cenetta in WS da 650 bath in due (ma va'... e sì che le avevo detto di scegliere un buon posto!) + 800 barfine + 2000 a lei e mi faccio la serata con una delle più belle ragazze che abbia visto qui, e poi me la porto in camera per un po'. a letto normale, ma è veramente fighissima! quella con le sue cose ci parlo e passerò a riprenderla.... boh, prima di partire spero, e una sua amica me la faccio nei ritagli di tempo. avrei qualche foto -non porno- di tutte quelle di cui parlo, ma non mi pare il caso.
quando riaccompagno Fon vado a fare un salto all'Alcatraz ma non c'è molto: sono tutte prese, e di buone restano solo un paio che mi stanno sul cazzo perchè scroccano troppi ladydrinks (ci sarebbe la solita Nan, stranamente libera, ma non ho abbastanza banane per starle dietro stanotte), quindi mi lascio scroccare da bere da due mamasan e ci discorro un po'. tutto d'un tratto entra il mio amore: una che fa la buttadentro, ma niente di più perchè va a scuola e non può dormire fuori. per 'scuola' intendo università eh! non pensate male...
questa non caga nessuno e non parla con nessun cliente, e io le sto dietro dal primo giorno che sono arrivato, ma tra il fatto che ero accompagnato, e lei che non parla una mazza di inglese e non mi caga molto, non ho mai concluso; nemmeno i ladydrinks prende questa! bene signori, stanotte finalmente mi ha dato l'ok per venire con me a mangiare, e poi non si sa... buono! per me è sufficiente, visto che trattasi di fighetta fuori scala. l'aiuto finale me l'ha dato una mamasan che si ricordava che andavo là tempo fa assieme a @demoni72 e assicura la bimba che sono un tipo ok.
magari non era più tanto sicura quando ho cominciato a darci dentro di limone, però ormai è andata.
madonna che carina con quel musetto quando mi chiede "ci sono più di 100 gogo, con 50 ragazze ognuno, perchè proprio io????"
la notte è giovane, così mi lancio all'ibar senza scopi precisi, e c'è un tavolo con una cicciona e una figa notevole. la taglio corta dicendo che la ciccia è quasi inguardabile, ma la figotta ha il fidanzato farang (che deve averle appena mandato i soldi, perchè spende e spande) e non si lascia nemmeno baciare e non vuole parlare dei fatti suoi. vabeh, io voglio solo passare del tempo perchè avevo già deciso di dormire solo stanotte, cmq insisto e insisto, finchè una slinguazzata e un po' di palpeggio me lo lascia fare, ma purtroppo mi stoppa quando diventa interessante. e qua sfatiamo il mito che sono TUTTE troie e inculano il boyfriend.
chiude l'ibar e saliamo all'insomnia, dove ho un 5 cm di red label da finire, e me lo faccio portare in quella merda di privè che c'è sopra. oooohhhh! c'è una tipa che mi ha rimbalzato all'alcatraz insieme al suo capetto, e dopo avermi pregato di non farne parola con le altre ragazze si va giù di alcool anche lì, e dopo una discussione su cosa va e cosa non va, il tipo mi assicura un trattamento di favore, basta che chiedo di parlare con lui. si, ok, vedremo un po'...
@demoni72 anche la Pook mi ha detto che se chiedo di lei quando ci vado, ci danno un taglio con le richieste di bere ogni 10 minuti. si ricorda di me che ero venuto con te, quindi grazie
dopo un po' la ciccia e la passerona se ne vanno e lasciano la promessa di rivederci là, che tanto hanno fino a venerdì... e chissà che non ci scappi qualcosa, ma ne dubito.
altre due parole con il mezzo boss dell'alcatraz e buonanotte a tutti.
questa la butto giusto per dovere di cronaca, e perchè so che non ci crederà nessuno, ma fortunatamente ho i testimoni: due notti fa mi sono inciuccato a scrocco all'ibar e poi all'insomnia in compagnia di 5-6 ragazze dell'alcatraz e di una mamasan che ora lavora da un'altra parte. poi ho preso una bottiglia anch'io, giusto per non fare il barbone, ma volendo me la potevo cavare veramente aggratis, visto che volevano pagare loro pure quella. almeno le patatine le ho offerte senza che protestassero! che posto di merda che è anche sto Alcatraz, dove le fighe ti danno appuntamento fuori e ti pagano da bere, eh!

MEN

When is ... ?

 

Thappraya soi 15 (soi Norway)
Pattaya - Thailand
  +66 85 650 7484
  Google Maps