GO TO MENU'    
 

Body Massage - Soapy Massage - Massage Parlors

Una delle più famose attrattive della thailandia ed ovviamene di Pattaya sono i bodymassage detti anche Soapy Massagge o Massagge Parlors.Generalmente sono strutture piuttosto ampie ed eleganti,dove venite accolti da Mamasan o papasan che vi faranno accomodare nel salotto fronte all' acquario detto Fishbowl dove potete vedere tutte le ragazze del locale.Potete scegliere ovviamente la ragazza sorreggiando un drink con relativa calma.Le ragazze sono identificati generalmente da targhette con lettere e numeri.Gli addetti sapranno darvi indicazione sui costi delle prestazioni poichè spesso vi sono diverse fasce di prezzo delle ragazze a disposizione,con diversificazioni a volte poco comprensibili,in genere giustificate dalle diverse età.In genere a Pattaya si parte dal prezzo di 1800/2000 bht in su.

Purtroppo una delle carenze di questi locali è la quasi impossibilità di interagire con le girls,poichè dovrete solamente fidarvi del vostro gusto ed istinto lanciando loro occhiate.Eviterei di chiedere consigli a Mamasan o papasan ..... cercate inoltre di informarvi precedentemente dei prezzi richiesti per non essere soggetti a sovraprezzi arbitrari
Dopo che avete scelto la “massaggiatrice” di vostro interesse verrete prima accompagnati alla cassa, poichè si deve pagare prima, successivamente con la ragazza vi apparterete in una delle stanze private. In questi posti non si puo’ scegliere la durata del massaggio ma in genere e’ fissata dalla casa (di solito 1 ora e mezzo o 2 ore).Le stanze sono abitualmente molto belle e confortevoli,dotate di ampie vasche dove rilassarvi con la vostra ragazza che vi accudirà in tutto e per tutto, prima vi farete un bagno rilassante con tutti i prodotti cosmetici necessari, poi il famoso body massage che non può essere descritto meglio della parola medesima,per finire sul letto. In questi posti è anche possibile prendere 2 o più ragazze oppure una ragazza per una coppia di clienti, che ovviamente devono essere un uomo ed una donna.

E' certamente un' esperienza unica da provare almeno una volta.Si consiglia veramente di rilassarsi e lasciare fare tutto alla lei .....Come per tutti i locali possono capitare periodi dell' anno più affollati o fortunati e non,qualora non vi sentiti ispirati potete benissimo non scegliere nessuna ragazza e passare oltre.E' controindicato qualora vediate parcheggiato fuori dall' edificicio uno o più bus di turisti che vengono contingetati tutti lì e solitamente azzerano momentaneamente tutta la Fishbowl

Principali Body Massage in Pattaya
N.B.L'elenco è comunque parziale poichè come per tutte le cose i locali aprono,chiudono e si spostano molto velocemente.Altra osservazione importante per i massaggi che hanno siti web di non fossilizzarsi troppo sulle gallerie fotografiche che vi offrono......
JOMTIEN BEACH
Bristol Massage
Soi 6, Jomtien
Yellow House Massage
Soi 6, Jomtien
facebook
3rd ROAD
Climax Spa & Entertainment
 Chalermprakiat Road off 3rd Road
climax-pattaya.com
SOI BUACOW
Dream Teen
Soi 21, between Soi Buakhaow and 3rd Road
dream-teen-pattaya.com
SOI DIAMOND
Diamond Massage
Soi Diamond (Walking Street)
VIP Massage
Soi Diamond (Walking Street)
SUKHUMVIT
Heavens Entertainment
Sukhumvit Road, Pattaya Klang
SOI HONEY(11)
Honey Body Massage
Soi Honey Inn (Soi 11)
Culture Club
Soi Honey Inn (Soi 11)
SOI CHAIYAPOON
Jasmine Massage
Soi Chaiyapoon
jasminemassagepattaya.com
PATTAYA KLANG - CENTRO
My Girl Massage
Soi Yume
facebook
PS Spa
Central Road Second Floor P.S.Plaza
PATTAYA NUA - NORD
Mona Lisa
Pattaya Bazaar, North Road
NAKLUA
Mari-Jari Massage & SPA
Soi Wat Boon Kanchana - Naklua
mari-jari.com
Naklua Sauna
678/30-31 Moo 5 Naklua
naklua-sauna.com
Spasilavadee Spa
157 / 168 M.5 Soi Naklua 18
spasilavadee
SOI JIRAPOL
P.P. Massage
Soi Jirapol (Soi Buakhaow)
2nd ROAD
Honey 2 Body Massage
(formerly known as Sabailand), Pattaya Second Road
honeybodymassage
Rasputin Massage Club
Pattaya Dragon Second Rd
facebook
Sabai Dee
Second Road, North Pattaya (near BigC)
Sabai Room
Second Road, North Pattaya (near BigC)
SOI 6
Thai Massage Development School Pattaya
Soi Yodsak (Soi 6)
tmdmassage
 

sexybangkok consiglia
BODYMASSAGE
Ciao a tutti gli amici della gnocca! Visto che abitualmente leggo e scrivo su vari forum, sia italiani che in lingua inglese, spesso leggo sempre le stesse critiche che vengono mosse ai vari teen massage o parlours di turno. Pochi forse si rendono conto che un po di accortezza e di giusta informazione e’ possibile migliorare sensibilmente la propria esperienza in uno di questi posti. Oggi quindi vi fornisco qualche utile, o almeno lo spero, suggerimento in tal senso!
Sia che voi scegliate un naughty, un teen od un parlours ci sono dei piccoli trucchi che potete utilizzare in tutte le situazioni l’elenco che segue deriva dalla mia personale esperienza sia da cliente che da gestore di massaggio.
Siate informati: viviamo nell’epoca di internet e con un po’ di pazienza e qualche click potete conoscere informazioni come orari di apertura, location, farvi un’idea dell’ambiente ma soprattutto i prezzi proposti da ogni posto. Quasi tutti i massaggi (o almeno quelli piu’ famosi) hanno un sito web con le info basilari. Se per caso siete interessati ad un posto ma sul sito web non ci sono le tariffe seguite un semplice consiglio: non andateci!
Scegliete bene il giorno e l’orario: e’ statistico ed anche molto evidente nel caso dei grandi massage parlours che il momento di maggiore affollamento di clienti e’ il week end nelle ore pomeridiane. Andando quindi in questi orari rischiate di avere meno scelta del previsto visto che, probabilmente, la maggior parte di voi e’ in vacanza non credo vi faccia troppa differenza andare il lunedi piuttosto che la domenica. Se invece scegliete proprio questi orari poi non lamentatevi della poca scelta. Orario in qui statisticamente avete piu’ scelta? Giorni infrasettimanali dalle 17 alle 20!
Chiedete di poter vedere le ragazze: in molti posti non viene usata la cosidetta fishbowl o comunque non potete vedere subito le ragazze disponibili ma vi viene fornito una sorta di catalogo con le foto e caratteristiche delle ragazze, e’ il caso di posti come Orient e Pink. Visto che le foto apposte su questi cataloghi sono sempre pesantemente ritoccate chiedete di far uscire tutte le ragazze disponibili.
Chiedete e seguite i consigli della mamasan o del papasan. Per chi non lo sapesse le mamasan o papasan sono le persone che illustrano prezzi e servizi, sono figure molto diffuse nei parlours. Se cercate servizi particolari come anal, deep troath, french kiss oppure caratteristiche delle ragazze come il saper parlare l’inglese (o lameno un minimo), eta’ oppure se hanno gia’ avuto o meno delle gravidanze non siate timidi e chidete all’addetto/a di turno. Sappiate che se chiedete semplicemente qualche suggerimento generico, senza particolari caratteristiche, vi verrano proposte in prima battuta le ragazze che quel giorno non hanno ancora lavorato o avranno lavorato di meno. Nei posti piu’ “seri” la mamsan cerchera’ di capire quali sono i vostri gusti e proporvi la ragazza che potrebbe fare al caso vostro. Nel caso chiedete dei suggerimenti ma poi non li seguite e non vi trovate bene dopo e’ perfettamente inutile che vi lamentiate…
Cercate il feeling: lo so non e’ facile questo ma almeno potete andare per esclusione. Mi spiego meglio: scartate le ragazze che proprio non vi guardano, girando la testa dall’altra parte, o che lo fanno con fatica magari senza sorridere. Ricordate che non e’ detto che la piu’ bella sia la migliore o sia quella giusta per voi. Questo e’ un trucco che va molto a sensazione ed e’ agevolato dall’esperienza e da un pizzico di fortuna.
Scegliete il tempo massimo! Un’ora, ora e mezzo o due ore? Sappiate che il countdown inizia da quando scegliete la ragazza oppure da quando pagate e quindi se optate per solo un’ora il tempo effettivo, consierando anche doccia svetimento e rivestimento, potrebbe essere davvero poco. Io consiglio sempre almeno un’ora e mezzo o meglio ancora le due ore.
Preferite i prepagati: io li chiamo i prepagati ovvero i posti dove il cosidetto “front price” e’ gia’ inclusivo di tutto (e per tutto ci siamo capiti) in modo che dopo non dovete stare a contrattare nella stanza con la ragazza in una situazione abbastanza particolare. E’ questo in genere il caso dei teen massage dove all’inizio pagate solo la tariffa dell’oil massage (in media 800 baht per 2 ore) e nel momento “topico” vi ritrovate a parlare di soldi!
Attenti all’overcharge: questo si ricollega al primo consiglio della lista. In molti posti, specialmente nei grandi massage parlours, se capiscono che non siete pratici dei posti ci provano spudoratamente a caricarvi qualcosa in piu’. Se siete quindi nuovi del posto cercate di mostrare sicurezza, ci potete riuscire con un minimo di faccia tosta. Un mio conoscente una volta in un famoso parlours, noto per applicare questo becero trucco, usando un escamotage verbale becco’ in pieno il papasan che si credeva furbo. Il dialogo fu pressapoco questo: cliente “fate lo stesso prezzo della scorsa volta?” il papasan di risposta “quanto hai pagato la scorsa volta?” ed il cliente “dimmelo tu! quant’e’ il prezzo?”, il papasan di nuovo “quanto pagasti?” e di nuovo il cliente “dimmelo tu!”, il papasan alle strette spara un prezzo palesemente in overcharge “2500 la fishbowl e 3000 la sideline”, il cliente con faccia tosta “davvero? l’altra volta era 2000 e 2500″ ed il papasan provandoci spudoratamente “ok vada per 2000 e 2500″. Risultato? Il cliente se ne e’ andato…
Non chiedete a tassinari, guidatori di motorbike e tuk tuk o persone che vi fermano per strada mostrandovi piccoli depliant o foglietti vari . Purtroppo ancora molti cadono in questi trucchi: sappiate che queste persone non vi porteranno sempre nei posti dove loro beccano la piu’ alta provvigione possibile, che poi verra’ ovviamente caricata sul prezzo che vi chiedono. Stesso consiglio e’ applicabile a ristoranti, negozi, agenzie di viaggio ecc ecc…
Il tutto e’ ovviamente il frutto della mia personale esperienza in prima persona e da quello che spesso mi viene riferito da altre persone, attenetevi a queste poche regole e passerete dei gran momenti a Bangkok riuscendo ad ottimizzare le vostre risorse economiche! Buon divertimento da SexyBangkok!
BODYMASSAGE IN BANGKOK

GRUNF
Body Massage
Il massaggio fa parte di una radicata tradizione in molte aree del far-east. Naturalmente, risentendo delle peculiarità locali, Pattaya ne esprime una serie di varianti a deriva puttanologica con notevole fantasia. Sostanzialmente si possono classificare in tre categorie:
1) quelli classici, castamente declinati, come in particolare foot-mass, thaimass, head&shoulders-mass, oil-mass, scrub-mass e simili. Le eventuali estensioni sono rigorosamente condotte fuori dal locale e dipendono sostanzialmente dal mutuo chimismo e dalla facilità dei costumi della specifica donnina.
2) le varianti del punto 1, ma in particolare l’oil-mass, con pippetta/fumata finale integrata nel pacchetto e possibili altre varie ed eventuali, tutto indoor o in outcall
3) il body-massage con bagno in vasca, insaponamento, ciulata e risciacquo. Anche qui è possibile un accordo extra-moenia.
Traditional Massage con eventuale prolunga fuori orario
Il classico massaggio thai da un’ora (2/300THB+tip) a me piace moltissimo. Praticamente non salto un giorno, qualche volta fo due ore o, più spesso, due giri in una giornata. Un meraviglioso foot-massage in tarda serata, passando dal massaggio al sonno, è per me paradisiaco. In genere nei centri seri e con donzelle più stagionate il massaggio tende ad essere più strong (comunque basta esplicitare la propria volontà di sopravvivere e si viene subito accontentati, visto che così la lady fa pure meno fatica) mentre con le donzelle più carine e nei centri meno professionali tende ad essere naturalmente più soft. Un piccolo appunto che potrebbe aiutare tutti noi a godere più consapevolmente della dedizione di questi angeli, senza mai dimenticare il rispetto per la persona. Per molte, gli ambienti del massaggificio sono la loro casa: ci passano il giorno per lavoro, ci passano la notte per dormire. In genere nei massaggifici dormono proprio sugli stessi lettini dei massaggi. Fanno praticamente vita di comunità ed hanno TUTTE le loro cose in un armadietto. In generale ciò vale per i lettini ma anche per i divanoni dei club o i banconi dei bar. E’ molto frequente che la lady, arrivata in genere da qualche area rurale del Buriram o dell’Isan, viva praticamente nel massaggificio, baretto o altro. Se si passa per baretti durante le ore piccole, ad esempio dopo le 2-3 in Soi7 o 8, se ne possono vedere a frotte che dormono all’aperto sui ripiani piastrellati dei banconi. Quegli stessi ripianozzi sui quali stanno in piedi a ballonzolare o a gambe incrociate durante il giorno. In genere fanno dei periodi intensi, tipo 10 giorni di lavoro ed un giorno di vacanza. Poi ogni tanto si sciroppano 8-12 ore di autobus e tornano in famiglia. Nei paraggi della WS ci sono massaggifici aperti tutta la notte, il cui intento è sostanzialmente quello di intercettare i ballerini sfiniti che arrivano dalle disco. Segnalo in particolare quelli in Soi13/2 [orfana di Picocchio ...: -(] come Good Massage e Sunshine Massage.
signorina Meow da Joy Massage sulla 2nd road. Interessantissima tipina: un mix tra inesperienza e collaboratività, sempre sorridente. Non una velina ma neppure chubby, semplicemente ben formata, robusta e muscolosa, credo grazie anche al suo energico lavoro.Dopo un paio di occasioni e l’innesco di qualche elemento di intesa le ho chiesto se saremmo potuti stare assieme per la notte ... s’è fermata ed ha fatto la faccina perplessa: “ci penso un po’”. Poi non se n’è più accennato.
A fine massaggio, mi s’è avvicinata gattosamente ad un orecchio e ... “finisco il turno a mezzanotte, vediamoci sulle scalette di Tops, che a quell’ora chiude”.Mentre Meow mimava con un gesto buffo il pettegolame delle colleghe, come molte altre volte, ho potuto godere della abilità di questi angeli nel costruire unsenso di complicità, vero o finto che sia.
In breve Meow ha fatto anche un altro gesto: ha alzato un pollice, mettendomelo ben chiaro davanti agli occhi, che tradotto significa OK, ma anche ... UN kTHB.A mezzanotte, dopo una lunga passeggiata e lo scandagliamento della mia lista quotidiana di ristoranti, arrivo in zona e lei non c’è ... peccato : -/ Zampetto un po’ in zona e poi decido di ripartire ... mi incammino verso non so dove e dopo un minuto mi sento chiamare, mi volto e ... tutta rossa, la vedo arrivare di corsa che quasi mi si scaraventa in braccio!
Durante la nottata Meow è stata fantastica, molto sopra ai miei desideri.Poiché ero appena arrivato ero assai carico, per cui se ne sono venuti tre spruzzi, compreso un fantastico BBJ del mattino: mi ha guardato appena sveglio ed ha fatto una faccia che, prima di sparire sotto al lenzuolo, diceva: “mo’ ti fo una sorpresina” ...Dopo la prima spruzzata serale mi ha lavato, oliato, massaggiato e tra la tirella dei primi giorni a Pattaya ed il fatto, non secondario, di vedere quelle due tette belle piene continuamente ballonzolanti davanti al mio naso, assieme alla mia manina mollemente indaffarata in varie esplorazioni, s’è passati senza indugi al bis. S’è naturalmente meritata un tip adeguato.Sono tornato altre volte dallo stesso negozietto, sempre solo con Meow. Trovavo molto piacevole anche il solito massaggio classico, assieme al clima di intimità ed alla consapevolezza di poterla avere con me per la notte, semplicemente desiderandolo
Idid_2013) due massaggifici: uno prima ed uno dopo Blue Beach Massage School sulla 2nd. Entrambi senza nome, quello verso sud è vicino ad una farmacia ed ha una porticina minuscola. All'esterno c'è un tavolino sul quale c'è spesso qualche masseuse che mangia o chiacchiera. L'altro, a nord, è pure senza nome ma più evidente, con scritte in russo (a dire il vero mi dicono che appartenga ad un russo). Qui ho trovato due perle: Mae, alta e bella ma un po’ distaccata e Neag, più dimessa ma carina, di modi gentili ed ultra servizievole. Entrambe disposte al LT dopo la mezzanotte (1.5kTHB). Insomma mi è così tanto piaciuta l’operazione LT con gli angeli dei massaggi (meno maialone ma anche assai meno smanate di tante bar-lady) che, sebbene dall’esito mai scontato, l’ho ricercata spesso.
Nut (o Nat) in un posto molto pulito, Yellow Massage, vicino a Soi 6. La boss, una tappetta in età da zia ma dotata di un inglese oxfordiano, ha intercettato il mio sguardo e mi ha assegnato al volo Nut.
Nat è delicata e carinissima, non scura e molto jap-style, ma soprattutto ha un sacco di capelli, lunghi per tutta la schiena. Io li trovavo irresistibili. Anche qui accordo su 1.5kTHB per LT (naturalmente niente BF). Appuntamento a mezzanotte, passeggiatina, Jazz house (che all’epoca mi pare fosse in soi5), partitella a bowling, birretta all’Hot-Tuna in WS e poi a casa, dove per tutta la notta ho nuotato, prima a mollo in jacuzzi e poi in quel meraviglioso mare di capelli.
. Annie:(Yellow massage), chubbina e simpatica: una tanto rarissima quanto allegra tettona. Solito appuntamento dopo mezzanotte e poi LT.Amy: Luky massage Soi 13/1: anche lei piuttosto morbidosa, sorridente, pulita e nulla di meno che corretta.
Jun: massage shop sulla Tappraya Rd; il negozietto è sulla destra, allontanandosi dalla città, è molto riconoscibile per via dei moltissimi vasi di piante tropicali parcheggiati sulla scalinata d’ingresso. Per siglare la miarichiesta di fidanzamento, dopo il massaggio, mi ha portato in una piscina a Jomtien, poi in gelateria e poi a casa (mia) fino al giorno dopo. Non se ne andava più ...
Idid_2015) Lee-La Massage Shop, negozietto d’angolo circa alla fine dellacentral Rd, poco prima dell’incrocio con la Beach, sulla sinistra. Meravigliosa topina in maglietta gialla, poco più che vent’anni, radiosissima, con viso un po’ da indianina. GFE e poco portata alla carnazzeria spinta ma deliziosa.
Il nome d’arte è Tan Coon Quaa, lavora solo dalle 10 alle 22 quando, in cambio di un corrispettivo significativamente alto e solo se le andate a genio, vi segue a casa e vi accompagna per una nottata di paradiso. Niente scrofolate troppo spinte ma un corpo perfetto, delle tette belle piene di poco più di vent’anni, perfettamente antigravitazionali e la faccina deliziosa dagli occhi cerbiattati che vi bacia e spompacchia. Manine curate, culo proporzionato, alta 1.65, nonostante venga da Korat non ha il nasino schiacciato. Non fa ST.
Idid_2015) Relax massage in Soi 3, Maddang, per me una bellissima ed alta trentina. La prima volta che l’ho incontrata le avrei dato poco più che vent’anni. E’ mamma ma è tonicissima, con gambe muscolose, una pelle perfetta ed una fantastica voce da rocker (non fate battute, mascella, piedini, pomo d’Adamo e area genitale tutto in ordine ...) , ST di un paio d’ore tassative al minuto a 2kTHB nel primo pomeriggio e poi LT a 3.5k a partire da mezzanotte.Maddang parla un ottimo inglese, per la mia esperienza è una delle poche che lo studia sistematicamente. Una gran sgnappera con una personalità tosta. Insomma non una semplice strombazzata ma un’ottima situazione con ed una gran bella persona.Il Dr.Axxx ammonisce contro le discussioni con gli stupidi, poichè sono in grado di trascinarci pericolosamente al loro livello. Ecco, il mio vicino di casa pelato al piano inferiore vuole sempre avere ragione, così io non ci discuto più di tanto: come conseguenza, con Maddang ci siamo visti ben tre volte. Naked oilmassage, nel mio appartamento. Una goduriosissima cosa che mi piace parecchio:
un normale oil massage ma con entrambi i soggetti privi dell’impiccio del vestiario (500THB) . Esperienza ripetura successivamente ma, visto che la temperatura era salita, c’è voluta una manovellina finale (molto partecipata con tanto di efficacissimo strusciamento di patata) sempre da me. E poi un meraviglioso LT, che ingombra ancora un millimetro cubo del mio muscolo cardiaco.
Idid_2015) - Soi 4 altro massaggiodromo, vicino alla 2nd, tipina giovane e piena di capelli con pettinatura afro. Ricordo che si era negata in prima battuta: “OK se vuoi ST, ma non long, perché ho la figlia adolescente a casa per le vacanze scolastiche” ... poi invece verso sera mi ha spedito un sms col ‘ via libera’ e s’è dunque proceduto. LT (2kTHB), buona esperienza, BJ coperto ma gran FK. Bagnetto corale in jacuzzi ed ottimo atteggiamento GFE. Massaggetto naked post-trombo e poi sono passato direttamente dal mass al ronf, incastrato nel profumo dei suoi capelli, che per alcuni è una cazzata ma per me è invece una gran goduria.
Dirty Massage (special or with extra)
Più ci si avvicina alla WS, all’area di LK metro (soi Diana, soi Honey) e più il massaggio tende a perdere la propria valenza tradizionale ed a guadagnare invece sul piano della spregiudicata modernità, insomma l’ happy end. Un buon indicatore è dato dal e divise: se ci sono gonnellini, allora il massaggio tende ad essere poco ortodosso. Addirittura le più gettonate potrebbero rifiutare proprio un foot o thai mass, vista la fatica che richiede a fronte del costo irrisorio. Mentre sulla 2nd ho quasi sempre potuto concordare un ‘after midnight’ ma senza che le colleghe/mamasan avessero modo di spettegolare, in Soi 13/1-4 mi hanno addirittura cacciato con vergogna poiché volevo solo un thai massage! In queste contrade spesso la fase di massaggio vera e propria è effettivamente spesso molto leggera e ridotta e serve quasi solo a concordare il sovrapprezzo per l’extra. Orientativamente 500THB per la procedura manuale, 800THB finalino orale, 1kTHB full sex. Altre cose, come il grado di undressing, limonaggio o fingeriaggio, vanno naturalmente concordate.Il regno di questi posti è Soi Buakow, dove ogni passo della vostra esplorazione è accompagnato dal continuo squittio: uelcammmassaaaaaage!
Se ne trovano anche in Soi PostOffice, Soi Honey, Soi 6 e Soi Chaiyaphoon (un po’ più sgangheri).Rivelatrice della possibilità di extra è la presenza della doccia, infatti, a differenza dei massaggifici standard, spesso si viene lavati prima e dopo. In questi posti se entrate chiedendo un foot-massage è chiaro che non vorrete altro, il massaggio infatti viene eseguito nella parte in vista del locale. Se chiedete un oil, invece dovrete tegliere ogni vestito, rimanendo vulnerabili ai tentativi di spippettamento ed è praticamente certo che vorrete anche gli extra, e dunque si va in genere in stanzette sul retro o al piano superiore, comunque non nello stanzone comune con vetrina sulla strada. Al limite dello sgangheramento si andrà su un lettino isolato da tende, paraventi o roba simile. In alcuni posti, ad esempio in Soi13/2, si può anche avere un massaggio thai semitradizionale ma ... costa di più! il motivo è che le massaggiatrici sono giovani, sedicenti carine e con la solita divisa fatta di minigonnellino&pushup. Anche se possono capitare locali un po’ sul raffazzonato andante, in genere sono puliti. In Soi Diana c’è però un posto piuttosto trash, pieno di cani appollaiati ovunque. Ha un’ insegna sbilenca che non sempre funziona e la sua peculiarità è di assomigliare ad una casetta in legno in stile thai. Tranne pochi casi, in tutti questi posti non ho trovato gran soddisfazioni, poca tecnica, molta fretta di guadagnare, poca customer care e non proprio delle gran bellezze. Non è escluso che capiti anche un lady-boy a tradimento.
Seconda tappa il DreamTeen un nome un po’ pretenzioso per l’area geografica con la più alta concentrazione per metro quadro di veline da sogno del pianeta, però è comunque in grado di fornire una onesta formula di intrattenimento. Raggiunta l’amena casetta sono stato subito arpionato dalla boss e, mentre sceglievo diligentemente la mia teen sul menù a libro, è comparsa tutta la squadretta … si sono sedute attorno ad un tavolino e mi hanno salutato con un compunto inchino. Naturalmente io continuavo a sfogliare chiedendomi perché avrei dovuto continuare ad utilizzare ‘sto cazzo di cataloghetto, ma visto che queste erano le regole stabilite dal manipolo di intraprendenti imprenditrici, mi ci sono adeguato. Naturalmente erano tutte assai carine e ciascuna con le proprie peculiarità .... a volte mi colpisce un dettaglio, il tatuaggio, l’artiglio verde, il sorriso fantastico, ecc. Ho scelto Pim, che aveva esattamente lo stesso vestito della foto sul catalogo ed il misterioso trattamento da 90 minuti in VIP room, che vuole dire stanza con letto grande e vasca idromassaggio. Da li in poi ha fatto tutto lei, chiedendo ogni tanto (ma senza troppa insistenza) se era desiderato qualche extra. Si parte con mezz’ora di energico massaggio oleato (poi pippetta con 200ThB in più) però per altri 200ThB si può fare full undressing e così via, in uno stillicidio di duecentini. Devo dire che Pim, per lo standard locale, era un po’ svogliata nelle fasi di intercourse ma la tecnica pipparola è stata semplicemente sublime: mi ha piazzato disteso sulla schiena, mentre lei si è messa a gambe incrociate tra le mie. Poi si è caricata i miei zamponi sopra alle sue cosce (perfette e meravigliosamente abbronzate) in modo da trovarsi col batacchio proprio davanti: in posizione perfetta per un lavoro perfetto. Da qui è partita una serie di strofinamenti, oliamenti,sputazzamenti, insaponamenti, soffiamenti, gridolini, su e giù, forte piano, a due mani, ad una sola con l’altra che si muove dappertutto, massaggio dell’asta,del prepuzio, dello spalletamento, da sotto in sopra e viceversa, insomma ancora una volta un’ARTE!Direi che ha certamente imparato molte più cose Pim sul mio amichetto pelato in questi suoi 20-25 anni, che io che lo frequento da un tempo doppio.
Totale del danno 1kThB, per un centinaio di minuti di babysitterame con una gloriosa venticinquenne, esperta come una MILF. Un’attività che qui in paradiso tutto sommato è considerata poco attrattiva ma che da noi farebbe gridare al miracolo.
Dream Teen Massage - Soi Jirapol/Soi 21, tra Soi Buakhao e la 3rd Road dream-teen-Pattaya aperto dalle 10 a mezzanotte.La paginetta web del DT riporta un tariffario che ricorda il menù di un ristorante, con le combinazioni 1, 1.5 o 2 ore, una o due ladies, vari tipi di massaggini, stanze, vasche e letti. Poi, a parte il ball-massage, gli extra vanno contrattati con le singole operatrici.Si fanno massaggi body2body, non c’è la fase saponosa però c’è la vasca, anzi due, una piccola ed una grande. Dunque si può essere lavati, con lady in acqua o fuori, una o due. Ogni combinazione è possibile, basta solo sventolare la giusta quantità di banconote. Anche l’outcall è contemplato.A me piace particolarmente un semplice ball-massage con smanazzatine, giusto per ricaricare le batterie, prima dell’ennesimo round notturno.Ci sono vari tipi di stanze, anche belline e pulite, ma purtroppo il parco ladies è andato peggiorando nel tempo. Non solo nell’aspetto ma pure nell’atteggiamento, queste donnine di spicci costumi sono diventate infatti parecchio insistenti nel propinare una continua serie di extra. In particolare volevano farmi spruzzacchiare a tutti i costi, mentre il mio prezioso carico era destinato ad altri piani. Non gli pareva accettabile che ci si potesse affacciare solo per una smanazzatina:
- cannot believe! … why don’t you like (my) pussy?!
- baby, vedo pussy da mane a sera ormai da un mese, lascia che io ogni tanto faccia come pisellino mi pare e tu smanazza pure che l’amico pare ancora tramortito ed abbiamo ancora una mezz’oretta ...
Idid_2013) Dream Teen, massaggino senza extra, giusto un po’ di spallettamento nel tentativo di stimolare le scorte spermatiche sempre in riserva.Purtroppo è stata una scialba esperienza: ragazze carine ma senza extra gli viene a mancare la motivazione e sono dunque parecchio svogliate.Ricordo ‘sto massaggetto spallettante con due tipe in stanza grande, (meno di 1kThB) entrambe nude, insomma un bel quadretto, se non fosse che una sbadigliava, l’altra parlottava dei cazzi suoi, ed alla fine mi hanno spedito a
fare la doccia da solo. Inoltre entrambe non disponibili al LT.Poi invece ci sono tornato un pomeriggio successivo ed è andata benissimo. OK senza full-sex, giusto per armare il ferro: vasca, ball massage di un’oretta e siamo pronti per un altro giro!
Come sempre l’umanità sorprende e ... Pattaya, come concentrato di umanità, sorprende al quadrato.
Idid_2014) gentile signora Ou, trovata al Cats massage in Soi 13/4: 32 anni ma bellissima dalla quale ho avuto un mix pompa con digitalizzazione spettacolare.Purtroppo il Cats è stato chiuso nel 2015 e trasformato in una delle attività che ormai colonizzano l’area, tutte boys oriented.
Idid_2015) Provati con esiti scarsini due massaggifici all’inizio della Soi Honey, partendo dalla Buakhow, l’UpToYou e quello a fianco. Ricordo una biondina magrissima Kook e Popeye, entrambe disponibili al LT e con entrambe, appena le ho viste, il mio testarossa aveva già messo la quarta da solo. Purtroppo le decisioni fulminee non aiutano ed infatti ho scoperto troppo tardi che conoscevano poco o nulla di inglese e che la tecnica del massaggio era pseudoinesistente. Praticamente delle contadinotte in libera uscita che, come parecchie loro colleghe di questa zona, non sono ancora passate al beauty saloon e sono un po’ irsute (baffetti e zampine ruspanti).Praticamente non vedono l’ora di smanettartelo, in ciò procedono bene fino a quando non gli piglia un crampo all’avambraccio, tuttavia la tecnica è come il resto, rozza, poco fantasiosa, magari volenterosa ma senza mestiere.Per il BBJ un mezzo disastro, non ci mettono dedizione e ne risulta un insipido pompaggio meccanico. Se un pochino guidate non si sottraggono ma che cazzo, mi aspetterei delle maestre, ed invece sono delle allieve, del tipo “potrebbero ma non si applicano”.
Idid_2015) Acchiappata miss Saa al Relax Massage, all’interno del ViewTalay6.Buon massaggio, molto carina e affabile, collezione del numero di telefono, sondaggio sulle disponibilità e poi LT in serata. Budget totale 2.5k.
Idid_2015) Ha aperto nel 2015 come Private Massage poi in corso d’anno ha cambiato in Paradise Massage. Si trova in Soi Buakhao vicino all’hotel Sutus Court, apre alle 19 e chiude all’una. Ci sono 5-10 figuzze molto carine che mi sono piaciute anche e soprattutto per la estrema dedizione. Con 1.5kTHB si passa un’oretta abbondante fatta di lavaggi assistiti, massaggio con smanazzamento a volontà ed extra vari. Il prezzo base fisso è 500 per il solo massaggio, a questo si aggiunge il lady tip, ad esempio 500 per solo BJ con baiadera vestita. All’interno della struttura ci sono scannatoi differenti. Bello quello ‘vip’ con pareti tutte specchiate ed una specie di tavolone operatorio nel mezzo, rivestito di pelle rossa : -) Qui ho fatto diversi esperimenti, sempre con buona soddisfazione, ad esempio la soluzione con due ladies e tariffa meno che proporzionale. Doppio leccamento, una per l’asta e l’altra per lo spallamento, una ciuccia e l’altra massaggia, ciucciamento stereo una ghiandola per ciascuna, scambio di fili bavosi ed altre raffinatezze ... insomma goduriosissimo m’ha fatto dire che avessi la metà dei miei anni sarei (rovinosamente) qui da mane a sera. L’oil massage, che in genere mi appalla un po’, qui è tutt’altra cosa, con la tipina che si spoglia pian piano, e che nei contatti body2body si fa sempre più ardita a mano a mano che la temperatura sale. E’ inoltre un gran panorama vederla mentre massaggia in lingerie, seguendo il movimento ritmico del massaggio, col suo culo perfetto, che ondeggia su e giù, avanti e indietro ... poi si avvicina e ti chiede cosa vuoi fare, declina menù e tariffe e via che si parte, pian piano .. .
Ho provato diverse di queste massaggine ma sempre gran pompazzamento, con Grunf sdraiato, inginocchiato, in piedi. Poi doccetta finale con insaponamento,risciacquo ed asciugatura a mo’ di sorridente punter-sitter.
Purtroppo non mi ricordo tutti i nomi. Una era LeeLa molto bellina, con volto poco orientale, poi la più rotondina, un’aspiratrice instancabile. Infine quella che sembrava la decana, non giovanissima ma ugualmente con aria da bambolina. E’ di Bangkok e dunque ha occhi un po’ più tondi e nasino diritto. Bravissima e dolcissima anche lei.
Disponibilità al LT un po’ ondivaga, insomma dichiarata ma spesso difficoltosa.Ormai fidelizzato, ogni volta che mi affacciavo scattava una specie di commediola standard della quale riporto un frammento rappresentativo:
- acchiappa me!
- no, io succhio meglio
- si ma tu hai appena mangiato piccante ...
- uah uah uah!
Idid_2016) Altro cambio di nome per Paradise Massage, ora si chiama Aroma Massage, ma sempre in Soi Buacow. Ho provato la signorina Air dall’aspetto teen, ottimo atteggiamento, buon massaggio e formidabile pompaggio.
Un’ ora in tutto per 1.5kTHB. Pur in shorts e canotta, è rimasta vestita, l’undressing comporta un tip di 500 THB, ma ormai ero così salito di temperatura che, potendo, le avrei chiesto di vestire un completo in tutona da ginnastica e ciabattoni pelosi con la faccia dell’orso yoghi. Ho aggiunto il numero di telefono all’album che ho poi usato poi in sessione LT, nonostante una contrattazione un po’ difficoltosa. Comunque 2k ben spesi, con tutto il tempo a disposizione e senza limiti di sigle.
Idid_2016) Pioveva e mi sono infilato da Thippawan, in Soi 8. una delle poche volte che ho fatto un massaggio thai da due ore. O meglio la prima ora mass tradizionale e poi HJ molto tranquillo, addirittura condito dalle chiacchiere con grande naturalezza. Piacevole comunque tutta la serie di ammiccamenti e toccatine con le quali si arriva lentamente all’avvio della sezione HJ.
Non mi ricordo il nome della tipa, una robusta con faccione sorridente ed apparecchio per i denti. Danno totale 1k.
Soapy Massage
Si tratta di una pratica molto diffusa in tutto il sud est asiatico qualche era fa, che a Pattaya costituiva una delle attrazioni principali. Naturalmente tutto cambia, anche se invece l’età delle soapy ladies tende ad aumentare.
Intendiamoci, si trovano, a tariffe differenziate, delle autentiche bamboline, ma in gran parte si tratta di operatrici piuttosto stagionate. L’attività è ospitata in genere in strutture di un certo impegno: dei palazzoni a più piani caratterizzati da saloni ampi e stanze di qualità variabile dal buono all’ottimo. A volte arredati in modo da rappresentare una metafora di classicità sfarzosa: colonne doriche, stucchi in puro cast-cement, specchiere e marmi di Korat.
Nei saloni all’ingresso trovate parcheggiate le ladies, generalmente appollaiate su gradinate e, mentre sbevazzate qualcosa, guardate e scegliete. Anche qui per me vale la solita regola: non scegliere quelle che non ti guardano&sorridono. Inoltre, siccome le ladies non sono vicinissime può non essere di semplice individuazione, ma tra i miei parametri negativi c’è pure la presenza dei malefici push-up.
Selezionata la prediletta si salda anticipatamente e ci si sposta in una delle molte stanze per seguire una liturgia che sostanzialmente è sempre la stessa:
- eventuale ladydrink (e inevitabile tip di qualche waiter rompicoglioni) ;
- bagno assieme in vasca;
- si passa su un materassino gonfiabile dove si viene insaponati;
- la lady ci strofina dappertutto, usando la sua naturale spazzoletta;
- si torna in vasca per il risciacquo;
- sessione di suck&fuck sul lettone (nota: il BJ è di default coperto, è una
delle regole della casa. Non sempre, ma a volte la principessina opportunamente
tippata, può derogare) ;
- ritorno in vasca/doccia ed eventuale massaggio breve sul lettone;
- richiesta di tip.
Essendo questi posti molto frequentati da asiatici (e più di recente da indiani) il business tende ad adeguarsi, cercando di incontrare i gusti specifici. Quindi lady molto curate, acconciate, trucchettate (che poi con l’acqua è un casino e molte di loro, nel cercare di preservare tutto il complesso addobbo, lavorano col freno a mano tirato) e carnagioni tendenti al chiaro o più spesso al color< cipria-a-gogo.
I principali body massage sono sulla 2nd road: SabaiDee, Honey2, SabaiRoom e Rasputin, aprono nel pomeriggio e chiudono entro mezzanotte. I primi due sono i
miei preferiti ed i costi vanno da 2 a 5kTHB per 90 minuti di pratica.
Le migliori stanze, per me, sono quelle del Sabai Dee, pulite, ampie, con vasca grande, lettone e specchi sul soffitto. Anche il parco ladies è il più ampio, nei momenti migliori, prima delle 20, se ne possono contare molte decine e sono meno scazzate che in serata. Dopocena arrivano i tour buses … un fenomeno che davvero non ho capito: asiatici, baltici ed arabi, con nonne anziane al seguito, in transumanza turistica che si godono (rumorosamente) un giretto al SoapyMassage come fosse la tour Eiffel.
Soapy massage al Sabai Dee
Amo il soapy massage. Qui è considerato un po’ costoso, visto che per la metà del danno puoi tenerti una pupattola per tutta la notte, ma per me è una gran goduria.
Trovando la pratica particolarmente dilettevole, specialmente associata al caldo tropicale, ne ho fatto un rito quasi quotidiano. Esplorando molte delle possibilità che offre la città, il meglio del panorama l’ho trovato al Sabai Dee.
Esistono in letteratura innumerevoli report che ricalcano la mia esperienza, ai quali rimando aggiungendo poche note. SD non ha nulla di troppo speciale è semplicemente completo e normale. Cosa vuole dire? Beh, il Rasputin ha stanze e vasca più grandi, ma (orrore!) il soapy massage è senza soap! Molti altri (anche nei pressi della Walking Road) sono dei lupanari travestiti. Altri ancora (come pure gli altri Sabai) hanno una squadretta di assortimento assai risicato.
Anni fa, nei massage parlour, c’era un vetrone one-way che separava le ladies dagli avventori, ora invece o è semplicemente trasparente o proprio non c’è più. Cosi quando il pollo (insomma io) fa la sua comparsa, spuntano rossetti e specchietti e inizia una buffa pantomima di mossette e ammiccamenti. Si può scegliere tra settori e tariffe, dalle teen alle MILF (che abbondano), come avviene anche nelle nostre usuali esperienze tendenzialmente con legge di proporzionalità inversa tra porcaggine e velinità.
Le tariffe vanno da 1.5 a 4k ThB.
Riporto qui un paio di avventure a rappresentare gli episodi successivi al Sabai Dee, più meno felici, ma sostanzialmente in linea. Ho individuato in una visita nel primo pomeriggio la numero 36, in arte Prik (detta Plik …) genere fidanzatina, con un bel sorriso ed un curioso vestitino a pallini anni ‘50, minuta ed aggraziata Capelli neri alla spalla (almeno a prima vista). Solo quando l’ho vista da vicino mi sono accorto dei dettagli, a partire da un paio di tette fantastiche, incredibilmente mimetizzate nel suo camicione vintage. Più tardi mi dirà infatti che le colleghe tendono ad essere velenosamente invidiose della sua dotazione, effettivamente scarsina tra le orientali. Una quarta da queste parti è una vera rarità (a parte quelle finte, ovviamente). Insomma, 90 minuti per bagnetto, insaponatura, massaggio pre e post, BJ e Rai1 multiforme … Prik pesa meno di 50 kg, distribuiti su un metro e mezzo, e mi sono divertito a farla saltare un po’. Anche lei ha mostrato grande attitudine … se fosse dalle nostre parti avrebbe una lista di prenotazioni infinita. Per lo standard locale invece devo osservare che bacia a bocca chiusa, il che è stato raro per la mia esperienza. Si è giustificata sostenendo di avere appena iniziato ecc. ecc., insomma potrebbe pure essere vero.
Comunque io l’ho trovata splendida, è il tipo ‘topina’ (lo dico per il prof…) elegante, velina, tettona, non imputtanita ma diligente e servizievole. Forma perfetta, con belle mani, piedini del 34 e gambe ben modellate, proporzionate all’insieme generale. Un po’ meno scuretta della media, con un pericolosissimo occhio cerbiattesco e i tratti del viso che sembravano giapponesi. I suoi capelli neri, che una volta liberati da una complessa costruzione si rivelavano lunghi per tutta la schiena, venivano portati graziosamente sul davanti, a mo’ di Venele di Botticelli
Appena eliminati i pallini mi sono contemplato per un bel po’ l’effetto porno-manga delle due spettacolari perone di IV misura, vittoriose contro il campo gravitazionale, su quell’esile ma perfetto telaio. Nel siparietto contemplativo, l’innocente e dolce avventizia appena arrivata nella metropoli da chissà quale montagna, mi ha pure allungato un bigliettino col numero di telefono. Sentirsi strofinare la schiena con tettone e patata, vedersela addosso operosa e sorridente con qualche tatuaggio (uno tipo reggicalze che ho trovato genialmente arrapante!) l’ombelico diamantato, un trucco perfetto ed un sorriso inattaccabile, il tono sussurrante che dice ora ti faccio così e poi cosà, se mi vuoi chiedere qualcosa sono qui … immagino che sia qualcosa di assimilabile alla mia personale idea di paradiso del punter.
L’effetto della bassa stagione e dell’orario del primo pomeriggio (prima della calata degli unni russi e indiani in pullman turistico) fanno si che per 90 minuti di paradiso il danno totale sia contenuto in 2-2.5 kTHB, compresi mancette, regalini e beveraggi.
Una nota logistica: i gommini che vengono usati sono taglia-puffo. Non capisco davvero perché si ostinino ad usare quelli locali per l’abbondante clientela internazionale. Devo dire che pur avendone utilizzati a decine non ho mai assistito a problemi di rottura, forse anche grazie ad una sensibilità ormai sopraffina delle girls nelle tecniche di messa in opera ed impiego. Tuttavia ci si può sentire così un big-gun!
Riporterei anche un’unica avventura poco soddisfacente: Jao, alias miss n.70: mi aveva colpito l’aspetto da geisha, che si confermerà solo un fatto di aspetto. Nonostante provenisse da una regione del Laos, ai miei occhi falang sembrava proprio giapponese: pelle chiara, capigliatura con diecimila ciappini, boccuccia rossa, unghiette intarsiate, insomma curatissima e posata. Poi nell’azione non s’è potuto toccare granchè, niente FK, BJ coperto, niente massaggio dopo gli spruzzi.
Ad un certo punto mi ha pure chiaramente detto: finish! Col tono dello sventolatore della bandiera a scacchi .... ma come? ho replicato io, siamo a metà del tempo contrattuale! OK, mi sento dire, tu puoi rimanere qui finché vuoi …. e s’è messa a restaurare trucco, ciappini e acconciatura. Insomma, un’esperienza molto mediocre, se confrontata con gli standard locali.
All’uscita non mi è piaciuto il comportamento fatalista del boss: dopo aver lasciato un gruzzoletto significativo all’istituzione, dopo le tante chiacchiere amichevoli dei giorni precedenti, sembrava completamente indifferente alle mie rimostranze relative a questa caduta di livello negli standard di customer care … bah, trovandomi in un parco divertimenti sterminato, ho semplicemente cambiato giostra e con l’adorabile Prikkettina (alla faccia di joe sbadiglio) ci s’è visti per un paio di long-time, al di fuori del tempio.
Sabai Dee: prezzi un po’ ridotti rispetto al passato (1.8 e 2.4) ma solito atteggiamento, ho preso la #3 delle bellone, tipo jap, bianchetta, truccata, con boccoli biondi, manine con unghiette bambolesche. Ottima la parte saponosa e di lavaggio, un po' meno quella trombatile, dove l'ho spompata. Alla fine era distrutta ma non arrabbiata, thank you but ... i cannot bum bum for so lontaim. Mi ha lasciato il cell ma non riceve per LT. Solo shortini in hotel fuori dall'orario del Sabai.
Emy del Sabai Dee trentina ma ‘sperta assai. Me l’ha indicata direttamente il boss, specificando che (smorfia di disapprovazione) è una delle pochissime presenti al momento che facesse un po’ di chupamento scoperto. Dato che effettivamente s’è dimostrata valida, s’è proceduto il giorno successivo ad una sessione LT per 4kTHB.
Boom#63 Sabai Dee. Molto grata per essere stata scelta:
poiché ha una meravigliosa pelle scura, viene schifata dalla maggior parte dei clienti. In effetti questo posto sembra prediletto da arabi, indiani, orientali ma tutti nella versione simmetrica rispetto a quella un po’ più stracciosa da bar: i-telefonazzi, catenazzi auriferi ed anelloni da corleonese. In effetti il locale (così come l’Honey) s’è presto adattato, presentando una rassegna di bambole che sembrano fatte con lo stampino: trucco lunare (molto), curve arrotondate, silicone, stazza non proprio filiforme, unghioni variopinti, capelli boccolati e patata non completamente rasata, visto che serve come spazzoletta durante l’insaponamento.
Molto collaborativa ha usato tutto il tempo fino al novantesimo minuto senza risparmio. Lavaggio, shampoo, dolcezza, boom-boom multiposizione (con cremina) belle tette, pelle perfetta. Purtroppo lo standard del locale prevede di default il BJ coperto. E’ spuntato un maledetto condom rosso e minuscolo, era una vera tortura, per fortuna avevo i miei … Ci si è accordati poi per un LT, contrarissimo alle regole degli aguzzini ma molto gradito dalla bella Boom che, con tutta la calma di una nottata è stata assai più godibile.
Anche I due Honey Body Massage non sono male. Buone stanze e buon parco manze (una trentina diviso in due gruppi) , un poco inferiore rispetto al SD ma comunque molto variabile. 90 minuti di servizio ai soliti prezzi.
Honey 1 è in area Soi Buakhao ma costa un po’ di più rispetto al cugino Honey 2 e l’edificio è meno maestoso e la scelta più ridotta, in ogni caso si trovano anche qui buone manzette nel solito intervallo di prezzi 2000 - 2500. Nel 2015 il boss aveva previsto fantasiosamente tre fasce: 2.3kTHB un po’ passatelle, 2.5 intermedie e 3kTHB VIP! Io ho scelta Bla (#168, 096.295.31xx) che mi sembrava la più bella, nonostante fosse nella fascia di primo prezo. Dei 2kTHB ne mette in tasca direttamente meno della metà, per cui è ben disposta ad un LT dopo mezzanotte. Cosa che s’è fatta, date le ottime tette ed il pari atteggiamento. In più, nell’attività intramuraria niente FK, giusto baciozzi a stampo e, come circa sempre nei soapy, niente BBJ solo roba coperta. Tuttavia bombamento notevolissimo, almeno tre quarti d’ora di kamasutra senza mai un cedimento, con gridolini, incitazione, manine e piedini che ti abbrancano dando il giusto ritmo. In sostanza una buona esperienza. Solo alla fine si apprenderà che con 500THB supplementari si poteva avere un BBJ.
un giretto al Rasputin, così giusto a mo di corso di aggiornamento.
Ci sono degli orientali (direi jap) che sparano banconote come fossero coriandoli di canevale ... un paio di russe uzbekoidi, alte ma non proprio first-line, che mi tolgono ogni sentimento con una propostina calibrata sui 7- 8kTHB per uno short time ... mi dicono che non è tanto, visto che si tratta appena del doppio di quello che chiedono le thai.
E’ chiaro che se vado nel deserto del Gobi a cercare del salmone o in Alaska alla caccia di spiedini di datteri posso ricavarne un po‘ di scornacchiamento.
PP Body Massage – tra la 3rd Road e Soi Buakow. Meno ladies del SabaiDee e forse un po’ più ruspanti. Sono divise in due categorie ma siedono mescolate, le si distingue per il colore della coccardina col numero. Le rosse “regular” e le blu “young and new” secondo mr. papasan. Prezzi da 2 a 4kTHB per I soliti 90 minuti.
Le ladies rosse tendono al genere MILF con fiancotti piuttosto arrotondati e trucco pesante, però vedo che hanno tanti estimatori tra indiani ed islamici. Ci sono dei minisalottini, con tavoli e sedie in stile Rama, con dei tizi che se ne stanno a chiacchierare davanti ad una birra calda, a volte girando pure le spalle alla line-up .. . uno dei fenomeni di questo fantastico zoo umano per me ancora senza spiegazione.
A differenza dei GoGo qui sia il drink che il ladydrink sono assolutamente opzionali, anche se vengono proposti con rapidità e decisione, non appena si entra, appena si seleziona la lady, appena ci si affaccia al reparto trombaggio.
Ogni drink, anche se si tratta di succo d’arancia annacquato, costa almeno 100THB.
Una buona cosa è fermarsi con la lady a chiacchierare bevendo un po’ sulle seggioline in stile ‘antico impero del Siam’ , in modo da poterla studiare bene da vicino e capire se è proprio la donna con la quale vogliamo passare (almeno) i prossimi 90 minuti della nostra vita.

MEN

When is ... ?

 

Thappraya soi 15 (soi Norway)
Pattaya - Thailand
  +66 85 650 7484
  Google Maps